August 19, 2022

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

“È un passo verso la giustizia”: Aurora, agenti di polizia di CO e paramedici incriminati per la morte di Elijah McClain nel 2019

Due anni dopo la morte di Elijah McClain, un gran giurì ha incriminato tre Aurora, Colorado, agenti di polizia e due paramedici con l’accusa di omicidio colposo e omicidio colposo.

Gli agenti di polizia hanno fermato il massaggiatore 23enne mentre tornava a casa da un negozio all’angolo. Un chiamante del 9-1-1 ha riferito che sembrava sospetto.

Gli ufficiali lo avrebbero messo in una morsa, sostenendo che McClain avesse cercato di afferrare la pistola di un ufficiale.

I paramedici sul posto gli hanno iniettato la ketamina, un potente sedativo. McClain non ha mai ripreso conoscenza ed è stato successivamente dichiarato cerebralmente morto in un ospedale.

“Ho pregato per tutto questo. È quello che volevo”, ha detto Lawayne Mosley, il padre di McClain. “Mio figlio ha combattuto per la sua vita. Ha implorato per la sua vita”.

“È un passo verso la giustizia, perché sai che sto ancora pregando che siano in prigione”, ha detto Sheneen McClain, la madre del giovane.

La sua famiglia dice che vogliono che Elijah sia ricordato come un giovane uomo gentile con un futuro brillante.

*** Per favore iscriviti a Newsletter CBN e scarica il CBN News app per assicurarti di continuare a ricevere le ultime notizie da una prospettiva distintamente cristiana.***

Nel frattempo, lo stato del Colorado ha vietato l’uso di strozzature e l’uso di ketamina da parte dei paramedici per sottomettere i sospetti.

La notizia delle incriminazioni è l’ultimo capitolo per il dipartimento di polizia della città di Aurora, che è stato afflitto da accuse di cattiva condotta contro persone di colore, tra cui un ufficiale accusato quest’estate di aver frustato con la pistola un uomo di colore.

Il capo della polizia di Aurora Vanessa Wilson, che ha assunto l’incarico lo scorso anno e si è impegnato a lavorare per ripristinare la fiducia del pubblico, ha affermato che il dipartimento continuerà a collaborare con il processo giudiziario.

“So che questa è stata una decisione tanto attesa per la signora McClain e la sua famiglia. Questa tragedia rimarrà per sempre impressa nella nostra comunità”, ha detto in una nota.

Gli agenti Randy Roedema, Nathan Woodyard e Jason Rosenblatt e il paramedico dei vigili del fuoco Jeremy Cooper e il tenente Peter Cichuniec sono stati accusati di omicidio colposo e omicidio colposo.

Roedema e Rosenblatt sono stati anche accusati di aggressione di secondo grado con l’intento di causare lesioni personali e un conteggio di un crimine di violenza legato all’accusa di aggressione. Cooper e Cichuniec affrontano anche tre accuse di aggressione di secondo grado.

Nel 2019, un procuratore distrettuale ha dichiarato di non poter incriminare gli agenti perché l’autopsia non ha potuto determinare come è morto McClain.

Il governatore democratico Jared Polis ha ordinato al procuratore generale dello stato del Colorado Phil Weiser di aprire un’indagine penale l’anno scorso tra le proteste a livello nazionale per la polizia razzista, e il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti e l’FBI hanno affermato che stavano cercando di aprire un’indagine sui diritti civili. L’ufficio di Weiser sta conducendo un’indagine sulla condotta generale della polizia di Aurora, la prima in base alla nuova legge statale sulla responsabilità della polizia.