September 28, 2022

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

I leader di Egitto, Giordania e palestinesi si incontrano al Cairo per il raro vertice trilaterale

GERUSALEMME, Israele – Giovedì il presidente egiziano ha avuto colloqui al Cairo con il re di Giordania e il presidente dell’Autorità palestinese in un raro vertice trilaterale volto a rilanciare il processo di pace israelo-palestinese e rafforzare un cessate il fuoco tra Hamas e lo Stato ebraico.

Durante l’incontro, l’egiziano Abdel Fattah el-Sissi, il re Abdullah II di Giordania e Mahmoud Abbas dell’Autorità palestinese hanno ribadito il loro impegno per la soluzione dei due Stati al conflitto israelo-palestinese. Questa soluzione richiede la creazione di uno stato palestinese indipendente con Gerusalemme est come capitale. Israele si oppone con veemenza a questo piano.

Il primo ministro israeliano Naftali Bennett ha detto che non rilancerà i negoziati di pace con i palestinesi mentre è al potere. Tuttavia, sostiene misure per rafforzare l’Autorità palestinese nella sua rivalità con il gruppo terroristico di Hamas che governa Gaza.

A maggio, Israele ha combattuto una guerra di 11 giorni con Hamas dopo che Hamas ha colpito le comunità israeliane meridionali con i razzi. Almeno 260 palestinesi, tra cui 67 bambini e 39 donne, secondo i funzionari di Gaza sono stati uccisi. Hamas ha ammesso che 80 dei suoi membri sono inclusi nel bilancio delle vittime, ma Israele sostiene che il numero è più alto. Un soldato e dodici civili, tra cui due bambini, sono stati uccisi in Israele.

*** Per favore iscriviti a Newsletter CBN e scarica il CBN News app per assicurarti di continuare a ricevere le ultime notizie da una prospettiva distintamente cristiana.***

Resta alta la tensione tra Gaza e Israele. Nelle ultime due settimane, Hamas ha esortato i sostenitori a partecipare alle proteste quotidiane al confine tra Gaza e Israele per protestare contro il blocco israeliano di 14 anni sull’enclave costiera. Alcune di queste manifestazioni sono diventate violente e un uomo palestinese è stato ucciso da colpi di arma da fuoco israeliani durante una protesta giovedì. Lunedì, un soldato israeliano colpito da un proiettile palestinese il 21 agosto è deceduto per le ferite riportate.

L’Egitto, che aiuta Israele a mantenere il blocco su Gaza, ha svolto un ruolo chiave nel mediare una tregua tra le due parti. Bennett ha recentemente affermato che visiterà “presto” l’Egitto per incontrare il presidente el-Sissi.

La scorsa settimana, dopo che Bennett ha incontrato il presidente degli Stati Uniti Joe Biden alla Casa Bianca, il ministro della Difesa israeliano Benny Gantz ha incontrato Abbas a Ramallah. Quei colloqui hanno segnalato un possibile cambiamento dopo la quasi completa rottura dei colloqui tra l’Autorità palestinese e Israele negli ultimi anni.

Dopo l’incontro, Israele ha annunciato diverse misure volte a rafforzare l’Autorità palestinese, compresi i piani per prestare 150 milioni di dollari al governo.