July 2, 2022

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

Israele e Stati Uniti al lavoro sul “Piano B” per fermare il programma nucleare iraniano

GERUSALEMME, Israele – Israele e l’amministrazione Biden stanno lavorando insieme per sviluppare un “Piano B” se i colloqui sul nucleare tra Stati Uniti e Iran falliscono, ha detto lunedì il ministro della Difesa israeliano Benny Gantz.

“Gli Stati Uniti e Israele condividono informazioni di intelligence e la cooperazione con gli Stati Uniti in questo campo sta diventando sempre più forte. Stiamo lavorando con loro per stabilire un Piano B e per dimostrare che se non ci sarà un accordo, inizieranno altre attività, come ha detto il presidente Biden”, ha detto il ministro della Difesa parlando ai corrispondenti militari.

Venerdì il presidente Joe Biden ha incontrato il primo ministro israeliano Naftali Bennett, durante il quale hanno discusso della minaccia nucleare iraniana. I due leader concordano sul fatto che l’Iran non dovrebbe mai ottenere un’arma nucleare, ma non sono d’accordo sulla strategia.

Biden ha cercato di far rivivere l’accordo nucleare che l’Iran ha firmato con le potenze mondiali nel 2015, che poneva limiti al programma nucleare iraniano in cambio di sanzioni. Israele crede che l’Iran abbia concluso l’accordo in malafede e che non riesca ad affrontare le minacce regionali dell’Iran, come i suoi proxy e i missili balistici.

Prima di recarsi a Washington, Bennett ha detto che avrebbe cercato di convincere Biden ad abbandonare l’accordo nucleare iraniano del 2015 e presentare un piano alternativo.

Biden ha detto in una conferenza stampa con Bennett venerdì che la sua amministrazione è “pronta a passare ad altre opzioni” per affrontare il programma nucleare iraniano se i colloqui fallissero. I negoziati tra Washington e Teheran sono attualmente sospesi.

Gantz non ha specificato cosa comporti il ​​”Piano B”, ma ha alluso ad azioni militari contro l’Iran.

“Stiamo allocando risorse per rafforzare la nostra capacità di agire contro le sfide nella regione, in particolare l’Iran”, ha affermato Gantz.

*** Per favore iscriviti a Newsletter CBN e scarica il CBN News app per assicurarti di continuare a ricevere le ultime notizie da una prospettiva distintamente cristiana.***