October 18, 2021

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

Mentre la legge Texas Heartbeat è valida, i funzionari della Florida cercano di approvare una legge simile a favore della vita

Ora che il Texas ha promulgato l’unica legge sul battito cardiaco nel paese, altri stati potrebbero cogliere l’opportunità di approvare leggi simili a favore della vita.

Il governatore della Florida Ron DeSantis ha detto giovedì che potrebbe sostenere l’emanazione di una tale legge che la Corte Suprema degli Stati Uniti ha permesso di entrare in vigore.

DeSantis ha detto ai giornalisti che vuole approvare leggi più severe contro l’aborto, ma non ne sa abbastanza del divieto del Texas per dire definitivamente che sosterrebbe un disegno di legge simile in Florida.

“Quello che hanno fatto in Texas è stato interessante e non sono stato davvero in grado di esaminarlo abbastanza”, ha detto DeSantis in una conferenza stampa a West Palm Beach quando gli è stato chiesto della legge del Texas. “Lo guarderò in modo più significativo.”

Mercoledì in ritardo, l’alta corte con un voto di 5-4 ha negato un appello di emergenza da parte di fornitori di aborti e altri che hanno cercato di bloccare l’applicazione della legge. La corte ha detto che non stava pronunciando sulla costituzionalità della legge o bloccando ulteriori sfide.

*** Per favore iscriviti a Newsletter CBN e scarica il CBN News app per assicurarti di continuare a ricevere le ultime notizie da una prospettiva distintamente cristiana.***

I leader legislativi della Florida hanno affermato che stavano già preparando progetti di legge a favore della vita per la prossima sessione che inizierà a gennaio e che includerà un disegno di legge sul battito cardiaco fetale.

“Quando la Corte Suprema uscirà e prenderà una decisione come questa, invierà chiaramente un segnale a tutti gli stati interessati a vietare l’aborto o a rendere più restrittivo l’aborto nel loro stato”, il presidente del Senato della Florida Wilton Simpson ha detto a WFLA-TV. Sicuramente ci farà dare un’occhiata a questi problemi”.

Ma il leader democratico del Senato della Florida, Lauren Book, ha affermato che il suo partito si batterà contro tali misure anche se i democratici sono la minoranza in entrambi gli stati.

Book, che ha pubblicamente discusso di sopravvivere all’abuso sessuale da bambino, ha affermato in una dichiarazione che qualsiasi proposta di legge che emuli il divieto del Texas “invierebbe un messaggio chiaro a me e ad altri sopravvissuti all’aggressione sessuale, che non contiamo”.

Come CBN News riportato a luglio, il procuratore generale repubblicano del Mississippi ha sostenuto nei documenti presentati alla Corte suprema degli Stati Uniti che l’alta corte dovrebbe ribaltare la sua sentenza storica del 1973 che legalizzava l’aborto a livello nazionale e consentire agli stati di decidere se regolamentare l’aborto.

“Secondo la Costituzione, uno Stato può vietare gli aborti elettivi prima della fattibilità? Sì. Perché? Perché nulla nel testo costituzionale, nella struttura, nella storia o nella tradizione supporta il diritto all’aborto”, hanno scritto il procuratore generale del Mississippi Lynn Fitch e quattro dei suoi avvocati in breve.

Le argomentazioni sono una sfida diretta alla conclusione centrale della decisione della corte Roe v. Wade del 1973 e della sua decisione del 1992 in un caso di aborto in Pennsylvania. Entrambe le sentenze affermano che gli stati non possono imporre un onere eccessivo all’aborto prima che un nascituro sia vitale. Gli avvocati del Mississippi sostengono che quelle sentenze sono “estremamente sbagliate”.

Come CBN News riportato a maggio, la corte con una maggioranza conservatrice di 6 a 3 ha detto che prenderà in considerazione gli argomenti su una legge del Mississippi che vieterebbe l’aborto a 15 settimane. È probabile che i giudici ascoltino il caso questo autunno e potrebbero pronunciarsi in primavera.