December 9, 2021

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

Papà ritira la figlia dalla scuola di NYC che insegna ai bambini a “sentirsi male per il colore della loro pelle” e si trasferisce in Florida

Un padre ha ritirato sua figlia di 9 anni da una costosa scuola privata di New York City dopo aver appreso che il suo curriculum ha insegnato ai bambini a “sentirsi male per il colore della loro pelle”.

Harvey Goldman, che da allora si è trasferito in Florida, ha detto al conduttore di Fox News Tucker Carlson questa settimana che crede che la maggior parte dei genitori con figli alla Herschel School di Manhattan non sono consapevoli che ai loro figli viene insegnata la teoria critica della razza, secondo il Daily Mail.

***Quando il numero di voci che affrontano la censura di big-tech continua a crescere, per favore iscriviti a La newsletter quotidiana di Faithwire e scaricare il CBN News app, sviluppata dalla nostra società madre, per rimanere aggiornati con le ultime notizie da una prospettiva decisamente cristiana.***

“Stanno insegnando a questi bambini cose terribili”, ha detto martedì. “Insegnano loro a sentirsi male con se stessi ed è davvero terribile”.

Goldman ha detto in aprile che i bambini piccoli “non hanno bisogno di sentirsi male per il colore della loro pelle”, suggerendo che la scuola sta insegnando ai bambini “a sentirsi male per quello che sono”.

Da quando ha iniziato a parlare del curriculum della scuola, Goldman ha affermato che altri genitori hanno iniziato a ritirare i loro figli dalla Herschel.

“Non sono contenti di ciò che viene insegnato ai loro figli”, ha detto. “Non sono sicuro di cos’altro potrebbero fare se non dare una lezione alla scuola tirando fuori i loro figli. E tirando fuori i loro soldi”.

Goldman ha elogiato la Florida, dove sua figlia ora va a scuola perché non hanno “mai sentito parlare della teoria critica della razza” e non la insegnano.

Il governatore della Florida Ron DeSantis (R) ha giurato a metà marzo di impedire che la teoria critica della razza fosse insegnata nelle scuole pubbliche dello stato. All’epoca, ha detto che non c’è “spazio nelle nostre aule per cose come la teoria critica della razza”, aggiungendo: “Insegnare ai bambini a odiare il loro paese e a odiarsi a vicenda non vale un centesimo rosso di denaro dei contribuenti”.

Egli ha detto questa settimana il quadro della teoria critica della razza è incentrato sull'”ideologia marxista” e vuole che la Florida “tratti le persone come individui, non come membri di gruppi”.

Goldman ha detto che non è preoccupato di ciò che sua figlia sta imparando in Florida.

“Questi bambini vanno in un parco e vogliono giocare”, ha detto. “Non gli importa di che colore sono gli altri bambini. A loro interessa che si stiano divertendo”.

È piuttosto difficile, ha spiegato, trovare una scuola a New York che non abbracci la teoria della razza critica.

Goldman ha detto di aver detto agli amministratori della Herschel a settembre che aveva intenzione di ritirare sua figlia dalla scuola e trasferirsi in Florida.

Nella sua lettera, ha scritto: “Prima di tutto, né io né mia figlia abbiamo il ‘privilegio bianco’, né abbiamo bisogno di scusarci per questo. Suggerire che io lo faccia è offensivo. Suggerire alla mia bambina di nove anni che lo fa è abuso di minori, non educazione”.

La scuola, da parte sua, ha risposto alle osservazioni di Goldman, sostenendo che egli sta “fondamentalmente travisando” il curriculum alla Herschel.

“La sua famiglia ci ha informato la scorsa estate che probabilmente si sarebbe trasferita in Florida per motivi finanziari”, si legge nella dichiarazione della scuola. “Siamo rimasti sorpresi nel leggere la sua nuova spiegazione per il trasferimento e mettiamo in dubbio le sue motivazioni per fare tali dichiarazioni in questo momento”.

Molto simile a Goldman, la giornalista e conduttrice di podcast Megyn Kelly ha annunciato all’inizio di quest’anno che lei e suo marito, Doug Brunt, hanno ritirato i loro figli dalla loro scuola privata di Manhattan per il suo abbraccio ai programmi di sinistra.

“Amavamo le nostre scuole”, ha detto ha detto al presentatore della HBO Bill Maher. “Amava i nostri insegnanti, amava gli studenti, la facoltà e i genitori. … Erano decisamente di sinistra – noi siamo più di centro-destra – ma andava bene; tutta la mia famiglia è democratica”.

“Ma poi sono andati a sinistra, e poi hanno iniziato a prendere una svolta molto dura verso la giustizia sociale”, ha aggiunto, notando poi che alcuni dei contenuti che venivano insegnati ai suoi figli erano “divisivi e controproducenti”.