July 2, 2022

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

“Una direzione migliore – per il futuro”: il pastore Ed Litton eletto nuovo presidente della Southern Baptist Convention

Il pastore dell’Alabama Ed Litton è il nuovo presidente della Southern Baptist Convention, il più grande gruppo di chiese protestanti in America.

Litton ha prevalso in un ballottaggio contro il pastore della Georgia Mike Stone, vincendo circa il 52 percento dei voti tra oltre 15.000 delegati all’incontro annuale della SBC del 2021 tenutosi a Nashville, TN. È noto per promuovere la riconciliazione razziale e trattare con compassione le vittime di abusi sessuali.

Litton, il pastore della Chiesa della Redenzione a Saraland, in Alabama, è stato nominato presidente alla riunione della SBC di martedì dal pastore Fred Luter, che nel 2012 è diventato il primo e unico presidente nero della SBC finora. Luter ha detto che conosceva Litton da più di 20 anni, inizialmente collaborando per predicare a favore della riconciliazione razziale.

“È un enorme onore che i Great Commission Baptists ripongano la loro fiducia e dipendenza da me per questo ruolo molto importante nella nostra fratellanza e nella nostra convenzione delle chiese”, ha detto Litton in una conferenza stampa martedì.

LEGGERE Rick Warren lascia i Saddleback Megachurch dopo 42 anni

Descritto come un uomo di carattere e integrità, molti dicono che è un costruttore di ponti e sarebbe fondamentale nel lavorare per risolvere le divisioni razziali nella chiesa.

“Siamo una famiglia e a volte possiamo sembrare disfunzionali”, ha detto ai giornalisti il ​​nuovo presidente della SBC. “Ma ci amiamo… Questa è una famiglia, e a volte le famiglie litigano in modo che i vicini possano vederlo, ed è un po’ quello che voi (i media) avete visto. Ma la realtà è che stiamo andando di lasciare questo posto concentrato. Lasceremo questo posto con una direzione – e credo una direzione migliore – per il futuro”.

*** Per favore iscriviti a Newsletter CBN e scarica il CBN News app per assicurarti di continuare a ricevere le ultime notizie da una prospettiva distintamente cristiana.***

Litton, 62 anni, ha conseguito una laurea in religione e teatro presso la Grand Canyon University, un’università cristiana privata a Phoenix, e in seguito ha ricevuto un dottorato in ministero dal Southern Baptist Theological Seminary.

Ha trascorso i primi anni del suo ministero in Texas e in Arizona, e dal 1994 è stato il pastore anziano di una chiesa SBC – ora conosciuta come Redemption Church – a Saraland, AL, un sobborgo di Mobile.

Negli ultimi sei anni è stato attivo in una coalizione mobile chiamata Pledge Group, un movimento di leader di diversa estrazione razziale, religiosa e professionale che vogliono ridurre il divario razziale della città.

Nel frattempo, i delegati della SBC hanno anche approvato in modo deciso una misura che cercava di raggiungere il consenso, non nominando specificamente la “teoria della razza critica”, ma rifiutando qualsiasi visione che vede il razzismo come radicato in “qualsiasi cosa diversa dal peccato”.

In tema di abusi sessuali, il pastore del Tennessee Grant Gaines, parlando con un sopravvissuto al suo fianco, ha proposto una task force che sovrintendesse a una revisione delle azioni della denominazione, un’indagine più ampia di quella annunciata la scorsa settimana dal Comitato esecutivo della Sbc.

“Sto con i sopravvissuti agli abusi della chiesa SBC, e in questo momento sono accanto a uno di questi sopravvissuti agli abusi della chiesa SBC”, ha detto Gaines.

Separatamente, un’altra commissione ha proposto una risoluzione in cui dichiarava che “qualsiasi persona che ha commesso abusi sessuali è interdetta permanentemente dall’incarico di pastore”. Le chiese SBC sono autonome e i critici hanno affermato che l’affiliazione delle chiese non ha fatto abbastanza per escludere le congregazioni che gestiscono male gli abusi.

La Southern Baptist Convention è strutturata come una rete libera di chiese indipendenti che raccoglie denaro per compiti come missioni ed evangelizzazione. Il ruolo del presidente è principalmente un pulpito prepotente, ma il presidente ha il potere di nominare i comitati che possono quindi impostare la direzione della denominazione.

I delegati hanno anche approvato un piano strategico che cerca di aumentare le chiese, i missionari, le donazioni e il ministero degli adolescenti. È l’ultimo di una serie di sforzi per invertire il calo costante negli ultimi 15 anni di membri e battesimi. I membri della Chiesa sono ora a 14 milioni.

Il numero di delegati ufficiali a partire da martedì pomeriggio era di 15.678, anche se la partecipazione potrebbe essere maggiore. In una sala con 18.000 posti a sedere, c’era solo posto in piedi, secondo l’Associated Press.

Come Notizie CBN riportate, l’incontro annuale dello scorso anno in programma a Orlando, Florida, è stato annullato a causa del COVID-19