February 9, 2023

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

Morto a 75 anni il leader delle missioni internazionali Floyd McClung, fondatore di “All Nations”

Il fondatore di All Nations International Floyd Lee McClung, Jr., leader delle missioni globali, autore di bestseller e oratore internazionale è morto il 29 maggio a Cape Town, in Sudafrica, all’età di 75 anni.

McClung aveva combattuto una rara infezione batterica dal 2016, che lo ha lasciato ricoverato in ospedale e incapace di parlare per più di cinque anni.

Sua moglie, Sally, ha condiviso un sincero Messaggio nel giorno della sua scomparsa.

Il mio “gigante buono” Floyd è andato a stare con il suo amato Gesù”, ha scritto. “Sono contenta che non soffra più. Lo rivedrò un giorno o l’altro!”

McClung è nato in California ma si è trasferito in tutto il paese con la famiglia durante la sua giovinezza. Si stabilì sulla costa occidentale e frequentò il college al Southern California College (ora Vanguard University) a Costa Mesa.

Dopo essersi laureato nel 1967 in Studi sul Nuovo Testamento, McClung ha viaggiato attraverso gli Stati Uniti e ha parlato nelle chiese e nei campus universitari nel tentativo di reclutare giovani per i viaggi estivi nelle Indie Occidentali.

Mentre erano appena sposati, Floyd e Sally hanno guidato una squadra di sensibilizzazione itinerante nei primi anni ’70 e hanno continuato a interagire con gli studenti nei campus universitari di tutto il mondo.

I McClung si sono trasferiti nei Paesi Bassi dove hanno condotto i lavori sull’Arca, due case galleggianti ancorate dietro la stazione centrale di Amsterdam che fungevano da punto di riferimento per tossicodipendenti e hippy.

*** Per favore iscriviti a Newsletter CBN e scarica il CBN News app per assicurarti di continuare a ricevere le ultime notizie da una prospettiva distintamente cristiana.***

Dopo l’Arca, Floyd ha sviluppato altri ministeri ed è cresciuto nella sua leadership con Youth With a Mission (YWAM). Ha servito un totale di 35 anni con YWAM, inclusi 18 anni nei Paesi Bassi e quasi otto anni come Direttore Esecutivo Internazionale di YWAM.

I co-fondatori di YWAM Loren e Darlene Cunningham hanno affermato: “Floyd McClung è stato un leader fondamentale e fondamentale, che ha prestato servizio per molti anni in YWAM. Ha aperto la strada alle opere in Afghanistan, India, Nepal, Paesi Bassi, California, Colorado e altri luoghi. il suo insegnamento, i suoi libri, la sua leadership e la sua influenza divina hanno avuto un profondo impatto su YWAM. Ha così tanti frutti duraturi, sia all’interno di YWAM che tra coloro che sono venuti a Gesù attraverso le iniziative da lui guidate. Solo l’eternità rivelerà la profondità e l’ampiezza della sua eredità.”

All’inizio degli anni ’90, i McClung tornarono negli Stati Uniti e iniziarono il primo di molti programmi di formazione per la leadership. Floyd e Sally co-fondati Tutte le nazioni, una rete internazionale di formazione alla leadership e fondazione di chiese.

La loro visione per Tutte le Nazioni era “vedere Gesù adorato da tutti i popoli della terra, raggiungendo gli ultimi, gli ultimi ei perduti”.

Floyd ha lasciato YWAM per unirsi alla Metro Christian Fellowship (MCF) a Kansas City, Missouri, dove è stato pastore dal 1999 al 2005. L’anno successivo, la coppia si trasferì in Sudafrica per lanciare All Nations.

“In un momento in cui la maggior parte delle persone prenderebbe in considerazione la possibilità di andare in pensione”, ha detto Sally, “abbiamo impacchettato tutto, ci siamo trasferiti dall’altra parte del mondo e abbiamo ricominciato da capo!”

Per 10 anni, Floyd ha formato e guidato i giovani per diventare leader. Durante quel periodo, continuando a scrivere, viaggiare e parlare a livello internazionale.

Purtroppo, Floyd si è improvvisamente ammalato nel febbraio 2016 e gli è stata diagnosticata un’infezione batterica. La malattia ha portato a shock settico, che ha danneggiato i suoi muscoli, nervi e organi vitali.

“Pur non potendo usare la sua voce, ha comunque comunicato attraverso le espressioni facciali e in vari altri modi ai molti amici e familiari che lo hanno visitato”, ha spiegato Sally.

Durante i 50 anni in cui Floyd ha servito nel ministero, ha vissuto in Africa, Asia, Europa e Nord America. Ha lavorato in tutti i continenti tranne l’Antartide e ha scritto 18 libri.

“Migliaia di persone provenienti da tutto il mondo possono attestare il profondo impatto che Floyd ha avuto sulle loro vite”, ha detto Sally. “Mentre è andato per stare con il Signore, la sua voce non è muta. I suoi libri e gli insegnamenti registrati continueranno a ispirare e sfidare. La sua eredità continua. Il giorno in cui Floyd si ammalò, parlò a un gruppo di studenti di All Nations. In quale si è rivelata una parola profetica, ha chiesto loro: ‘Se non posso continuare, finirete la gara?’ La sua preghiera sarebbe che migliaia di persone ascolteranno la chiamata per andare alle nazioni”.

La dott.ssa Mary Ho, leader esecutivo internazionale di All Nations, invita tutti a partecipare a un evento di preghiera globale il 24 giugno. Il momento speciale di preghiera sarà in onore della famiglia McClung e di All Nations a livello globale.

Per saperne di più sul raduno di preghiera globale, fare clic su Qui.