August 19, 2022

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

Il telepredicatore Kenneth Copeland presta un jet privato a Glenn Beck mentre aiuta i cristiani afghani

Glenn Beck è stato aiutato nei suoi viaggi la scorsa settimana dal telepredicatore Kenneth Copeland, che ha prestato il suo jet privato al conduttore radiofonico conservatore mentre lavorava per salvare i cristiani in via di estinzione in Afghanistan.

Beck’s operazione, Il Fondo Nazareno, ha portato al salvataggio di oltre 5.000 rifugiati cristiani, che ora sono stati trasferiti in una manciata di paesi diversi: un compito del Golia, ha affermato, portato a termine senza l’aiuto del governo degli Stati Uniti.

Beck, che è stato personalmente in Medio Oriente, ha detto al conduttore di Fox News Tucker Carlson che nessuna delle sue spese di viaggio è stata pagata dal The Nazarene Fund. Invece, Beck ha detto all’ancora, sta pagando a modo suo.

Inoltre, ha ricevuto assistenza personale da Copeland.

ASCOLTA IL PODCAST DI OGGI E ISCRIVITI:

“Così lo sai, [my travel is] non finanziato dal Fondo Nazareno”, ha detto Beck. “Non sto facendo niente qui – sto pagando per questo qui. I ministeri di Copeland mi hanno prestato il loro jet”.

In un video separato pubblicato sul suo account Twitter, Beck ha detto che “non può ringraziare abbastanza Kenneth Copeland Ministries per averci prestato il loro aereo per portarci qui”, riferendosi a un paese sconosciuto del Medio Oriente.

Lord David Alton, un politico britannico noto per i suoi sforzi umanitari, lodato Beck per il suo lavoro per salvare gli afghani in via di estinzione.

“Mentre il mondo abbandona le minoranze afgane ai talebani”, ha scritto, “Glenn Beck – emulando Oscar Schindler – ha fatto qualcosa al riguardo, mettendo in pratica l’ingiunzione di ‘salvare coloro che vengono portati a morte… e coloro che inciampano al macellare.'”

Beck ha risposto ad Alton, scrivendo: “Hai compiuto tu stesso un lavoro eroico. È davvero strano essere chiamati eroici semplicemente per aver fatto ciò che tutti sappiamo essere giusto. Quando molti di noi si risveglieranno dal sonno, l’eroismo riacquisterà il significato e il posto che gli spettano”.

*** Poiché il numero di voci che affrontano la censura delle big-tech continua a crescere, iscriviti a La newsletter quotidiana di Faithwire e scarica il CBN News app, per essere sempre aggiornato sulle ultime notizie da una prospettiva spiccatamente cristiana.***