July 2, 2022

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

La base dell’aeronautica americana ospita il Drag Show per dimostrare l’impegno per la “diversità e l’inclusione”

La Nellis Air Force Base vicino a Las Vegas ha ospitato uno spettacolo di drag queen la scorsa settimana per dimostrare il suo impegno per “la diversità e l’inclusione”.

Un portavoce di Nellis ha detto a Newsweek la base “si impegna a fornire e difendere un ambiente caratterizzato da pari opportunità, diversità e inclusione”, aggiungendo che “i leader della base rimangono favorevoli a eventi e iniziative che rafforzano l’enfasi dell’Aeronautica sulla diversità e l’inclusione verso il riconoscimento del valore di ogni uno dei nostri aviatori porta in squadra”.

***Poiché il numero di voci che affrontano la censura delle big-tech continua a crescere, iscriviti a La newsletter quotidiana di Faithwire e scarica il CBN News app, sviluppato dalla nostra casa madre, per essere sempre aggiornato con le ultime notizie da una prospettiva spiccatamente cristiana.***

Lo spettacolo “Drag-u-Nellis”, ospitato giovedì scorso, è stato pianificato dal comitato Pride della base e ha visto la partecipazione di famose drag star della strip di Las Vegas.

Sul volantino dell’evento, si diceva che lo spettacolo era inteso ad aiutare i partecipanti a “scoprire il significato del drag nella comunità LGBT+”.

Il volantino è stato condiviso su Twitter da Brian Kimber, un veterano di guerra speciale dell’Air Force.

In un tweet sarcastico di follow-up, Kimber ha scritto: “Immagino che gli aviatori a [Nellis] hanno completamente padroneggiato il combattimento aereo e terrestre in modo che possano rilassarsi con un evento che ha fatto twerking uomini in abiti; molto bello!”

Un altro commentatore ha detto che è “così imbarazzato per i nostri militari”.

“Alcuni di voi potrebbero pensare che sia OK”, ha twittato, “ma molti di noi sono disgustati e trovano questo fatto spaventoso e irrispettoso nei confronti di coloro che hanno passato e presente uniformi. Su un palcoscenico globale ci deridono”.

“Adoro i drag show [and] è un grande intrattenimento,” aggiunto qualcun altro. “Ma sono totalmente perso su questo nuovo programma di ‘sveglia’ che viene imposto ai nostri militari. Il loro giuramento è di sostenere [and] difendere la costituzione, non imparare la storia del drag”.

In totale, circa 180 persone hanno partecipato all’evento giovedì scorso, secondo un portavoce della base, che ha affermato che il feedback dei partecipanti “è stato clamorosamente positivo”.

A partire da ottobre 2019, Nellis impiega circa 9.500 militari e civili, rendendolo uno dei più grandi datori di lavoro del Nevada meridionale.