May 24, 2022

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

È stato allevato da 3 genitori gay e ha giurato di non diventare mai cristiano, ma la sua ricerca per confutare la Bibbia ha cambiato tutto

L’autore Caleb Kaltenbach una volta si è trovato a dire: “Non voglio mai essere un cristiano”, ma un palese tentativo di provare a confutare la Bibbia lo ha lasciato nelle circostanze più sorprendenti: accettare il cristianesimo e trasformare il suo cuore e la sua mente nel processo.

Il viaggio di fede e le opinioni teologiche di Kaltenbach sono particolarmente sorprendenti considerando che è stato allevato da tre genitori gay in un ambiente attivista prima della sua conversione.

ASCOLTARE: ASCOLTA KALTENBACH CONDIVIDERE LA SUA POTENTE STORIA DI CONVERSIONE

“I miei genitori hanno divorziato quando avevo due anni ed entrambi hanno avuto una relazione omosessuale”, ha detto ha detto al podcast “Edifi With Billy Hallowell”.

Ascolta Kaltenbach condividere la sua storia:

Quel viaggio ha portato Kaltenbach e la sua famiglia in anni di attivismo pro-LGBTQ dove ha spesso incontrato odio e rabbia da parte di alcuni che si definivano cristiani, persone che lo hanno lasciato nei suoi primi anni con la sensazione che non avrebbe mai voluto far parte della fede .

“Ho imparato molto velocemente dalle cose che ho visto nelle parate dell’orgoglio, il modo in cui ho visto i cristiani trattare le persone, il modo in cui ho visto le famiglie ignorare i loro figli che morivano di AIDS negli anni ’80 – ho visto molto velocemente che i cristiani odiavano i gay, ” Egli ha detto. “E ho pensato tra me e me, ‘Amico, non voglio mai essere un cristiano. Se i cristiani sono così cattivi, non riesco a immaginare quanto terribile debba essere Gesù se è il loro capo.’”

Ma durante la sua adolescenza accadde qualcosa di inaspettato. Kaltenbach si è unito a uno studio biblico quando aveva 16 anni nel tentativo di confutare il cristianesimo. Nonostante i suoi migliori sforzi, Kaltenbach si ritrovò sorprendentemente affascinato dalle scritture e tutto cambiò.

GRATUITO: SCARICA L’APP EDIFI PODCAST PER I MIGLIORI SPETTACOLI CRISTIANI

“Sono diventato cristiano, ho cambiato la mia visione della sessualità in quella che sostengo oggi: che Dio ha progettato l’intimità sessuale e l’affetto da esprimere in un matrimonio tra un uomo e una donna”, ha detto.

Il viaggio da lì non è stato facile, soprattutto quando la famiglia di Kaltenbach ha saputo della sua conversione. I suoi genitori lo hanno cacciato di casa, anche se in seguito si sono riconciliati.

“Penso che i miei genitori si siano resi conto alla fine che non ero uno di ‘quei’ cristiani”, ha spiegato, riferendosi alle persone arrabbiate che la sua famiglia aveva incontrato durante la sua giovinezza.

Il viaggio di fede di Kaltenbach non si è fermato qui; decise di andare al ministero e divenne pastore. Quanto ai suoi genitori, anche loro divennero cristiani negli ultimi anni.

Oltre a sostenere opinioni bibliche sul matrimonio, Kaltenbach ha affermato di abbracciare anche un’altra tesi: che “le credenze teologiche non dovrebbero mai essere catalizzatori per svalutare gli altri”.

Sta affrontando queste convinzioni nel suo nuovo libro “Disordinata verità: come promuovere la comunità senza sacrificare la convinzione”, mentre continua ad aiutare i cristiani a trovare un equilibrio tra verità e amore ea creare “un senso di appartenenza per tutte le persone”.

ASCOLTARE: ASCOLTA ALTRI EPISODI DI ‘EDIFI CON BILLY HALLOWELL’

Kaltenbach ha detto a “Edifi” che crede che sia importante per i cristiani mostrare empatia per gli altri, ma differenziando tra avere compassione e abbandonare i valori.

“Dobbiamo impiegare molta empatia … non intendo l’empatia come una cosa facile”, ha detto. “Per me, l’empatia è simile all’umiltà… l’empatia è riconoscere la realtà di qualcuno”.

È da lì che Kaltenbach crede che le persone possano essere raggiunte con il Vangelo.

Per quanto riguarda l’attuale allontanamento della cultura dai valori tradizionali, Kaltenbach ha ammesso che è stato difficile da osservare, ma continua il suo viaggio per aiutare i cristiani a elaborare i cambiamenti della società in modi positivi ed edificanti.

Ascoltare il intervista completa per saperne di più sulle opinioni di Kaltenbach e sul suo viaggio.