May 24, 2022

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

Il campione del Super Bowl, il devoto cristiano David Patten ucciso in un incidente in moto

Il tre volte campione del Super Bowl e Christian devoto, David Patten, è morto giovedì dopo essere stato coinvolto in un incidente motociclistico fuori Columbia, nella Carolina del Sud.

Il 47 anni ha giocato per cinque squadre della NFL nei suoi 12 anni di carriera, ma era meglio conosciuto per le sue quattro stagioni con i New England Patriots dal 2001 al 2004.

In questa foto del 9 settembre 2004, il wide receiver dei New England Patriots David Patten segna su una ricezione di 25 yard dal quarterback dei Patriots Tom Brady durante il terzo quarto di una partita di football della NFL contro gli Indianapolis Colts a Foxborough, Mass. (AP Foto/Stephan Savoia, File)

Patten, che ha lavorato come caricatore di chicchi di caffè prima della sua carriera calcistica, era determinato a farcela nella NFL e non ha mai rinunciato al suo sogno.

“Non ricordo mai di non aver dubitato se sarei arrivato alla NFL”, Patten ha detto. “Lo sapevo con tutto il mio cuore e tutta la mia mente e ho sempre creduto che ce l’avrei fatta”.

Mentre aspettava con ansia la sua opportunità di giocare a livello professionale, si è unito agli Albany Firebirds nel 1996 per giocare a calcio nell’arena. Durante quel periodo, si concentrò sul rafforzamento della sua fede.

“Sono sempre stato consapevole del fatto che sapevo di aver realizzato il mio sogno e sapevo che era la volontà diretta di Dio”, ha spiegato Patten. “Stavo facendo tutto quello che dovevo fare, ma poiché non ero impegnato con Lui, non ho potuto fare un provino, nessuno mi ha nemmeno guardato, e poi quando ho dedicato la mia vita a Cristo, sto lavorando otto mesi caricando chicchi di caffè in un camion a 18 ruote e non ho nemmeno il tempo di allenarmi e vengo prelevato dai New York Giants”.

È stato scelto dai Giants nel 1997 e ha giocato per due stagioni, poi ha giocato per i Cleveland Browns nel 2000. Ha trascorso diverse stagioni con i Patriots prima di giocare un anno con i Washington Redskins e i New Orleans Saints.

Nel 2007, Patten ha assunto un Ruolo di comando nel ministero e ha avviato Awol Ministeri nel 2014.

“Quando sono stato chiamato al ministero, mi sono davvero impegnato a studiare la parola di Dio”, ha detto Patten. “Non volevo predicare solo per il gusto di predicare e studiare la sceneggiatura e inventare grandi sermoni e quando Dio ha iniziato a rivelarmi la Sua verità e ho iniziato a pensare alle varie storie, sono tutte fonte di ispirazione. “

Nonostante il suo successo nella NFL, Patten una volta disse che sperava che i suoi fan lo ricordassero come un obbediente servitore di Dio piuttosto che un giocatore di punta.

“Tutti mi ricordano come il tre volte campione del Super Bowl”, ha detto Patten. “Ma credo davvero che il mio desiderio e il modo in cui Dio mi eleva che quando le persone si ricorderanno di me, mi ricorderanno come il prossimo grande predicatore”.

Mark Lepselter, che è stato l’agente di Patten per tutta la sua carriera da giocatore, ha affermato di essere stato implacabile nei suoi sforzi.

“Ricordo che mi disse: ‘Se c’è una parità di condizioni, vincerò il lavoro.’ Questo è quello che ha fatto”, ha detto Lepselter. “Era l’ultimo mai dire mai individuo – davvero notevole perseveranza.”

Amici e fan hanno commentato sui social media la sua improvvisa scomparsa.

*** Per favore iscriviti a Newsletter CBN e scarica il CBN News app per assicurarti di continuare a ricevere le ultime notizie da una prospettiva distintamente cristiana.***