December 9, 2021

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

Facebook bandisce permanentemente LifeSiteNews citando la disinformazione COVID-19

LifeSiteNews, un sito di notizie conservatore, è stato bandito in modo permanente da Facebook per aver ripetutamente violato le politiche della piattaforma sociale riguardanti il COVID-19.

Il Religion News Service (RNS) riferisce che il sito di notizie spesso a tema religioso ha annunciato il divieto di Facebook del suo contenuto in una storia sul proprio sito web martedì.

“Facebook ha appena bandito in modo permanente la pagina Facebook di LifeSiteNews”. la storia , leggi. “Questa apparentemente non è una misura temporanea: è andata per sempre”.

La storia ha anche citato il direttore marketing di LifeSiteNews, Rebekah Roberts, che ha inquadrato la decisione di Facebook come “un altro caso di Big Tech che mette a tacere la libertà di parola sulla loro piattaforma.”

“Facebook ha messo a tacere ogni voce che va contro il loro credo e la loro agenda”, ha detto la Roberts. “La nostra pagina Facebook LifeSiteNews è stata rimossa semplicemente perché abbiamo condiviso rapporti di medici, infermieri, ricercatori esperti e persino l’ex vicepresidente della Pfizer che si è espresso contro le iniezioni di COVID”.

“Tutto questo si riduce a un altro caso di Big Tech che mette a tacere la libertà di parola sulla loro piattaforma”, ha aggiunto.

***Si prega di registrarsi per CBN Newsletters e scaricare il CBN News app per assicurarti di continuare a ricevere le ultime notizie da una prospettiva decisamente cristiana.***

Un portavoce di Facebook ha confermato la rimozione della pagina di LifeSiteNews a Religion News Service mercoledì, dicendo: “abbiamo rimosso questa pagina per aver ripetutamente violato le nostre politiche COVID-19”.

Facebook ha detto ai funzionari di marketing del sito che la loro pagina Facebook è stata rimossa in conformità con la politica della società di rimuovere gli account che distribuiscono “informazioni scoraggianti sul vaccino sulla piattaforma.” Ha anche presumibilmente accusato il sito di pubblicare “false informazioni su COVID-19 che potrebbero contribuire a danni fisici”, secondo LifeSiteNews.

Facebook ha citato un articolo pubblicato il 10 aprile 2021, intitolato “I vaccini COVID possono essere mortali per alcuni”. L’articolo rimane sul sito web LifeSiteNews.

La RNS riferisce che l’articolo in questione sembra essere un repost da un blog intitolato “Il lato oscuro dei vaccini” e scritto da un auto-descritto “educatore sanitario e consulente del benessere”.

La storia, secondo il RNS è fuorviante.

“Ha citato rapporti aneddotici di persone morte dopo aver ricevuto i vaccini COVID-19, ma nessuno dei rapporti citati dall’autore ha fornito prove per mostrare un collegamento diretto tra il vaccino e le morti in questione – un fatto che l’autore non ha evidenziato. Infatti, uno dei rapporti aneddotici collegati nell’articolo citava un medico che dichiarava di “non avere alcun dato che suggerisca che il vaccino (COVID-19) abbia alcun effetto in entrambe le direzioni” riguardo a una morte”, ha scritto Jack Jenkins, il reporter nazionale di RNS.

Come CBN News ha riportato a febbraio, YouTube ha anche bandito permanentemente LifeSiteNews dalla sua popolare piattaforma di condivisione video e ha rimosso tutti i suoi video pro-vita. Il sito ha riferito di avere più di 300.000 seguaci del suo canale.