December 9, 2021

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

Stranded Texas Mom e 3 bambini corrono 300 miglia di sfida per sfuggire ai talebani, il dipartimento di stato degli Stati Uniti blocca altre evacuazioni

Una madre texana ei suoi tre figli hanno compiuto un audace viaggio di 300 miglia attraverso 20 checkpoint talebani prima di sfuggire finalmente al regime islamico radicale che ora governa l’Afghanistan.

Sebbene abbiano ricevuto un aiuto da un gruppo privato, altri americani rimangono bloccati e sei aerei sono ancora bloccati dall’evacuazione di altri cittadini e alleati statunitensi.

La mamma texana e i suoi tre figli sono sopravvissuti al pericoloso viaggio fuori dall’Afghanistan, secondo quanto riferito, pagando da $ 500 a $ 4.000 a persona a ogni checkpoint terroristico, in parte grazie all’aiuto di donatori.

Un team di veterani militari finanziato da donazioni private ha guidato lo sforzo e ha affermato che il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti è stato di scarso aiuto.

Poiché i talebani rivendicano il controllo totale dell’Afghanistan, dai 100 ai 200 americani rimasti, come Nasria, sono disperati per andarsene. Dice che i talebani stanno andando di porta in porta per trovarli.

“Finirò per vivere qui? Finirò per morire qui? Cosa succederà?” si chiede.

A Mazar-I-Sharif, aerei commerciali vuoti che potrebbero trasportare 600 passeggeri ciascuno stanno ancora aspettando l’autorizzazione dei talebani. Il Dipartimento di Stato conferma che gli americani sono tra quelli bloccati.

I sei aerei privati ​​sono stati noleggiati dagli enti di beneficenza del presentatore dei media conservatori Glenn Beck.

“Non permetteranno ai cittadini americani di andarsene finché non otterranno il pieno riconoscimento dagli Stati Uniti d’America”, ha affermato il rappresentante Michael McCaul (R-TX).

Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti limita le evacuazioni private

Ma la Casa Bianca afferma che “non c’è fretta” per riconoscere i talebani come governo ufficiale dell’Afghanistan.

Parlando a Doha, il segretario di Stato americano Antony Blinken ha affermato di non essere a conoscenza di alcuna situazione “tipo ostaggio” e che gli americani sono tra i gruppi fermati dai talebani.

“Hanno detto che quelli senza documenti validi, a questo punto non possono partire. Ma perché tutte queste persone sono raggruppate insieme. Ciò significava che i voli non erano stati autorizzati a partire”, ha detto Blinken.

Nel frattempo, un’e-mail ottenuta da Fox News mostra che il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti sta imponendo restrizioni ai voli di evacuazione privati ​​per motivi di sicurezza, bloccando alcuni americani.

I talebani scelgono i terroristi per governare l’Afghanistan

Ora i talebani stanno riempiendo i loro posti per creare un nuovo governo afghano. Nonostante quello che abbiamo sentito su un nuovo talebano moderato, i nuovi leader del paese includono diversi uomini elencati dagli Stati Uniti e dall’ONU come terroristi.

Uno di loro ha una taglia di 10 milioni di dollari sulla testa da parte del governo degli Stati Uniti.

E il nuovo ministro degli interni dell’Afghanistan è Sirajuddin Haqqani, che è nella lista dei più ricercati dell’FBI con una taglia di 5 milioni di dollari sulla testa. L’AP riferisce che si ritiene che il suo gruppo terroristico, la temuta rete Haqqani, tenga ancora almeno un ostaggio americano.

Almeno quattro membri del nuovo governo afghano una volta erano detenuti a Guantanamo Bay prima di essere scambiati per un disertore dell’esercito americano che era trattenuto dalla rete Haqqani allineata ai talebani nel 2014.