January 28, 2022

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

La Chiesa dell’Ohio si unisce ai dipartimenti di polizia per aiutare a colmare il divario con le comunità durante i tempi difficili

L’omicidio di George Floyd da parte di un agente di polizia di Minneapolis ha portato a proteste di massa contro l’ingiustizia razziale e la brutalità della polizia, e persino ad alcune richieste di finanziamento alla polizia.

In questo clima, come possono le forze dell’ordine farsi strada nelle loro comunità? CBN News ha scoperto che la Chiesa potrebbe essere una risposta.

L’omicidio di George Floyd ha portato a una spinta in tutto il paese per la revisione dei dipartimenti di polizia. Cincinnati, Ohio, non è stata immune alle proteste.

“Ci sono state proteste e frustrazioni; ci sono state chiamate per definanziare la polizia; ci sono state chiamate per reinventare la polizia qui a Cincinnati, proprio come ce ne sono state in altre aree”, il capitano Steve Saunders del Dipartimento di Polizia di Cincinnati ha detto a CBN News.

La città è anche sulla buona strada per un anno particolarmente violento, con un rapporto che mostra quasi 200 sparatorie, 29 mortali, nei primi sei mesi del 2021. Tuttavia, Saunders sta andando avanti.

Associazione polizia-chiesa

“È preoccupante vedere quei tassi di criminalità più alti; lo stiamo vedendo a livello nazionale, non solo a Cincinnati, certamente nelle città più grandi, ma non ci arrendiamo perché la criminalità aumenta”, ha detto. “Troviamo un modo per lavorare insieme, per collaborare, per costruire collaborazioni e partnership per affrontare questi problemi”.

Una partnership coinvolge Chiesa dei sette colli, una grande congregazione nell’area metropolitana di Cincinnati. Il pastore Marcus Mecum dice che come parte di un gruppo pastorale della zona, Seven Hills è stato incaricato di contattare la polizia.

“Il dipartimento di polizia di Cincinnati e della contea di Hamilton, in particolare, e poi alcuni altri locali qui, hanno reso davvero facile aiutarci a connetterci ai bisogni reali della comunità e, a volte, anche all’interno dei loro dipartimenti”, ha condiviso con CBN News .

“E così, questi sono esseri umani; hanno un’anima; hanno famiglie; hanno un futuro; hanno sogni e noi facciamo del nostro meglio come chiesa per essere lì”, ha continuato.

Tempi di generosità

Il suo sostegno durante la pandemia ha portato il dipartimento di polizia di Cincinnati a nominare la chiesa “partner comunitario dell’anno 2020”.

“Durante il COVID, hai avuto molte delle diverse rivolte razziali, e noi eravamo laggiù come una chiesa che sosteneva la polizia semplicemente dando loro da mangiare, dando loro acqua, alcuni di loro erano di guardia a volte fino a 20 ore”, ha detto Mecum. .

Saunders ricorda altri tempi di generosità.

“E hanno detto che volevano solo condividere il loro sostegno, amore e incoraggiamento per noi”, ha spiegato. “Quindi è fantastico. Quindi è iniziato con una cosa semplice: hanno portato piccoli sacchetti regalo per tutti i nostri ufficiali e tutti i nostri civili”.

“Abbiamo circa 1.200 dipendenti”, ha aggiunto.

Un momento memorabile specifico è arrivato quando i membri hanno pregato sul capo della polizia Eliot Isaac.

“E avere persone nella comunità che pregano per te e ti sollevano e sollevano la tua famiglia, ha creato una siepe di protezione sul capo Isaac”, ha condiviso Saunders.

“E so che ha sentito quell’ispirazione e il potere della preghiera ed è estremamente grato, estremamente grato per loro e per quello che hanno fatto per noi”, ha continuato.

Connessioni comunitarie

La chiesa aiuta anche a promuovere le connessioni con le comunità. Ad esempio, la chiesa e il Ufficio dello sceriffo della contea di Hamilton portato in pensione Harlem Globetrotters nella periferia di Lincoln Heights come parte di una clinica di basket per bambini lì.

Gli organizzatori descrivono l’evento come qualcosa di più di una divertente partita di basket. Dicono che sia uno strumento importante per aiutare a sviluppare un sano rapporto tra le forze dell’ordine e la comunità.

“Abbiamo un campo da basket, ed è pieno di bambini, ed è pieno di adulti, e alcuni di quegli adulti indossano uniformi”, ha detto a CBN News lo sceriffo della contea di Hamilton, Charmaine McGuffey. “E alcuni di quegli adulti lavorano in una chiesa, e alcuni degli adulti sono lì per aiutare le persone con tutto ciò di cui hanno bisogno”.

“E quando i bambini lo vedono, quando i genitori lo vedono, è molto più probabile che dicano cose positive a tavola, cose positive per la loro comunità su cosa significano il nero e l’oro per questa comunità e per tutta la contea di Hamilton, “continuò.

“Ma Dio ha risolto il problema dov’è qui, e per i nostri giovani qui”, il pastore Mike Pearl, il direttore di Centro Ricreativo di S. Monica, condiviso con CBN News, mentre era sopraffatto dall’emozione. “Sono solo fortunato, amico, a poterlo condividere con la nostra comunità perché a volte i nostri figli si sentono trascurati, trascurati”.

“Come ho detto, hanno le loro sfide, ma sono bambini che amano la vita, che hanno bisogno di cose come questa, quella positività, soprattutto da parte degli adulti”, ha continuato.

Costruire fiducia

La Seven Hills Church non è l’unica organizzazione che lavora per aiutare le forze dell’ordine nell’area di Greater Cincinnati a costruire migliori relazioni con la comunità. Un’organizzazione senza scopo di lucro nota come Fondotinta Cincinnati Blue Line ha anche intensificato per contribuire a rafforzare il legame tra la polizia e coloro che servono.

“Quel rapporto di fiducia: se riesci a costruire la fiducia nella comunità, la tua autorità come agente di polizia non è solo compresa, è solo che sei apprezzato”, ha detto Saunders. “Non sei lì per portare le persone fuori dalla comunità; sei lì per fornire valore alla comunità, per fornire sicurezza, per fornire risorse”.

La Seven Hills Church ha donato alla Cincinnati Blue Line Foundation e Saunders spera che questo incoraggi altre chiese a fare la stessa cosa.

“Quando senti che il lavoro che stai facendo sta facendo la differenza nella tua comunità, ovviamente, è così incoraggiante”, ha detto a CBN News Kyle Waid, un pastore associato della Seven Hills Church.

“Ma lo faremmo senza il riconoscimento?” chiese. “Lo faremmo perché questo è in definitiva ciò che sentiamo che Gesù farebbe. Non è venuto per essere servito ma per servire”.