August 19, 2022

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

La maggioranza dell’Assemblea di New York estrometterebbe Cuomo se non si dimettesse

ALBANY, NY (AP) – La maggioranza dei membri dell’Assemblea statale sostiene l’inizio di un procedimento di impeachment contro il governatore Andrew Cuomo se non si dimette per i risultati delle indagini secondo cui ha molestato sessualmente almeno 11 donne, secondo un conteggio dell’Associated Press mercoledì.

Almeno 86 dei 150 membri del corpo hanno dichiarato pubblicamente o hanno dichiarato all’AP di essere a favore dell’avvio del processo di estromissione del governatore democratico di terzo mandato se non si dimette. Ci vuole una maggioranza semplice per autorizzare un processo di impeachment.

Il conteggio riflette un governatore immerso in un profondo congelamento politico – un rampollo democratico che ora ha perso la maggior parte, se non tutti, i suoi alleati nell’establishment del partito, appena un anno dopo essersi crogiolato all’attenzione nazionale come una voce schietta ma riconoscibile di combattere il coronavirus.

Cuomo nega di aver fatto avance sessuali inopportune e insiste che i risultati non riflettono i fatti. Ma mentre cresce la pressione politica, cresce anche il potenziale per accuse penali contro Cuomo.

I procuratori distrettuali di Manhattan, delle contee suburbane di Westchester e Nassau e della capitale dello stato di Albany hanno affermato di aver chiesto materiale investigativo dall’inchiesta, supervisionata dal procuratore generale dello stato democratico Letitia James. L’inchiesta ha scoperto che Cuomo – un ex AG di stato – ha violato le leggi civili contro le molestie sessuali e ha lasciato la porta aperta ai pubblici ministeri locali per portare i casi.

Joyce A. Smith, procuratore distrettuale ad interim della contea di Nassau, ha definito i risultati “profondamente inquietanti” e ha promesso che il suo ufficio avrebbe “indagato a fondo e rapidamente”.

Dopo che James ha pubblicato il suo rapporto martedì, i Democratici dalla Statehouse alla Casa Bianca hanno chiesto che Cuomo andasse. Il presidente Joe Biden ha detto che il governatore dovrebbe dimettersi, anche se il segretario stampa Jen Psaki non ha detto mercoledì se Biden voleva vedere Cuomo rimosso dall’incarico.

“Il presidente ritiene che il Governatore Cuomo dovrebbe fare la cosa giusta, dimettersi e lasciare spazio alla futura leadership a New York”, ha affermato Psaki.

Uno dei più stretti alleati del governatore, il presidente del Partito Democratico di New York Jay Jacobs, ha dichiarato che Cuomo “ha perso la sua capacità di governare, sia praticamente che moralmente”. Jacobs ha detto a Spectrum News di aver cercato privatamente di convincere Cuomo a dimettersi ma “non stava facendo progressi”.

Cuomo non ha mostrato alcun segno di ascoltare tali messaggi. Ha detto che alcuni episodi descritti nel rapporto non sono mai accaduti, altri sono stati fraintesi o mal caratterizzati e l’intero esercizio è stato contaminato.

“La politica e i pregiudizi sono intrecciati in ogni aspetto di questa situazione”, ha detto martedì in un video di risposta registrato.

I Democratici dell’Assemblea, che guidano la camera, hanno discusso virtualmente per ore martedì sull’opportunità di mettere sotto accusa il governatore ora, aspettare di vedere se si dimette o dare il tempo al Comitato Giudiziario di concludere la sua ampia indagine su argomenti dalla cattiva condotta sessuale al Cuomo l’offuscamento di mesi dell’amministrazione sul numero totale di residenti in case di cura deceduti a causa del COVID-19.

Almeno 40 democratici sosterranno l’avvio del procedimento di impeachment se Cuomo non se ne andrà da solo.

Tutti i contenuti © copyright 2021 Associated Press. Tutti i diritti riservati