July 2, 2022

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

Solo un decimo dei veicoli mondiali adotta ADAS

I sistemi avanzati di assistenza alla guida (ADAS) sono stati a lungo considerati fondamentali nell’evoluzione della tecnologia di bordo, ma la ricerca degli analisti Canalys ha rivelato che tali funzionalità sono state installate solo nel 10% del miliardo di auto in uso in tutto il mondo alla fine del 2020.

Caratteristiche ADAS includono il cruise control adattivo, l’assistenza al mantenimento della corsia, la frenata di emergenza automatica e l’allarme per i punti ciechi.

Utilizzando sensori e fotocamere, le caratteristiche possono mantenere attivamente un veicolo a una distanza prestabilita da un altro veicolo che precede, mantenere un veicolo centrato nella sua corsia, arrestare completamente un veicolo in caso di emergenza, identificare altri veicoli o pedoni in avvicinamento e altro ancora.

Inoltre, tali caratteristiche sono sempre più disponibili di serie o come optional nelle nuove auto tradizionali e persino nei modelli entry-level.

Ad esempio, una ricerca citata da Canalys mostra che la funzione di mantenimento della corsia, che quando attivata fornisce assistenza alla sterzata per mantenere un veicolo nella sua corsia, è stata installata nel 56% delle auto nuove vendute in Europa nella prima metà del 2021, 52 % in Giappone, 30% in Cina continentale e 63% negli Stati Uniti.

Tuttavia, anche se le auto ora vengono vendute con funzionalità ADAS nei principali mercati come la Cina continentale, l’Europa, il Giappone e gli Stati Uniti, l’analista prevede che passeranno diversi anni prima che vengano installate in metà di tutte le auto sulle strade del mondo.

Valutando lo stato di penetrazione della tecnologia, Canalys è stata in realtà ottimista sull’attuale basso assorbimento.

Ha osservato che assumendo il numero totale di auto in uso è rimasto intorno al miliardo in questo decennio, questo ha rappresentato quella che ha definito “un’incredibile” opportunità a lungo termine per le case automobilistiche e in particolare per i loro fornitori e partner di tecnologia ADAS.

“L’inclusione delle funzionalità ADAS nelle nuove auto avrà un effetto positivo sulla sicurezza stradale, riducendo il numero di incidenti e quindi i decessi, poiché la maggior parte degli incidenti è causata dalla distrazione o dall’errore del conducente. Le funzionalità ADAS lavorano attivamente per proteggere i conducenti, i passeggeri e gli altri utenti della strada”, ha affermato Chris Jones, capo analista di automobilistico presso Canalys.

“Ma mentre la penetrazione di questi funzioni di assistenza alla guida nelle auto nuove sta crescendo a buon ritmo, visto che l’età media delle auto in uso supera i 12 anni e nel 2021 verranno vendute meno di 75 milioni di auto, ci vorranno molti anni prima che anche la metà del miliardo di auto in uso a livello globale hanno le caratteristiche.”