August 19, 2022

PAPERS

A volte la vita ti colpirà alla testa con un mattone

La FDA dovrebbe approvare il vaccino Pfizer per gli adolescenti entro una settimana

WASHINGTON (AP) – La Food and Drug Administration degli Stati Uniti dovrebbe autorizzare il vaccino COVID-19 della Pfizer per i giovani dai 12 ai 15 anni entro la prossima settimana, secondo un funzionario federale e una persona che ha familiarità con il processo, impostando l’iniezione per molti prima dell’inizio del prossimo anno scolastico.

L’annuncio arriva un mese dopo che l’azienda ha scoperto che il suo vaccino, che è già autorizzato per coloro che hanno 16 anni e più, fornisce anche protezione per il gruppo più giovane.

Il funzionario federale, parlando a condizione di anonimato per anticipare l’azione della FDA, ha detto che l’agenzia dovrebbe espandere la sua autorizzazione di emergenza per il vaccino a due dosi di Pfizer all’inizio della prossima settimana, e forse anche prima. La persona che ha familiarità con il processo, che ha parlato a condizione di anonimato per discutere di questioni interne, ha confermato la tempistica e ha aggiunto che ci si aspetta che la FDA approvi l’uso di Pfizer anche per i bambini più piccoli in qualche momento di questo autunno.

L’azione della FDA sarà seguita da una riunione di un comitato consultivo federale sui vaccini per discutere se raccomandare l’iniezione per i bambini dai 12 ai 15 anni. Le iniezioni potrebbero iniziare dopo che i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie avranno adottato la raccomandazione del comitato. Questi passi potrebbero essere completati in pochi giorni.

Il New York Times ha riportato per primo la tempistica prevista per l’autorizzazione.

Pfizer alla fine di marzo ha pubblicato i risultati preliminari di uno studio sul vaccino di 2.260 volontari statunitensi di età compresa tra i 12 e i 15 anni, mostrando che non ci sono stati casi di COVID-19 tra gli adolescenti completamente vaccinati rispetto ai 18 tra quelli a cui è stata data un’iniezione fittizia.

I ragazzi hanno avuto effetti collaterali simili ai giovani adulti, ha detto la società. I principali effetti collaterali sono dolore, febbre, brividi e stanchezza, in particolare dopo la seconda dose. Lo studio continuerà a seguire i partecipanti per due anni per ulteriori informazioni sulla protezione e la sicurezza a lungo termine.